Annunci recenti‎ > ‎

Precisazioni sulla telescuola

pubblicato 3 mar 2020, 01:41 da ENRICA STEFFENINI
Ai genitori degli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria

Precisazioni sulla “telescuola”

Cari genitori,
come avete potuto notare dalle mail e dalle segnalazioni giuntevi dai docenti attraverso i vari canali di comunicazione, la scuola ha attivato diverse ed articolate modalità di didattica a distanza.
Non sappiamo ancora per quanto tempo la nostra scuola resterà chiusa, anche se tutti noi speriamo che riapra il più presto possibile, per dare un segnale di stabilità e di continuità alla nostra comunità. Nel frattempo, le attività che avrebbero dovuto essere svolte in classe o attraverso le uscite didattiche o i viaggi d’istruzione vengono svolte a distanza, grazie all’impegno degli insegnanti che in questi giorni si sono dati molto da fare per mettere a disposizione attività, esercizi, letture, filmati e in alcuni casi anche videolezioni.
Questo per permettere a tutti gli alunni di continuare la scuola e di non rimanere indietro nello sviluppo delle competenze, che serviranno per affrontare in seguito la didattica quotidiana, le prove Invalsi e l’Esame di Stato per le classi terze della scuola secondaria.
Si tratta di un notevole sforzo organizzativo, attivato in tempi brevissimi e in circostanze di emergenza, senza poter contare neppure della tecnologia che è in questo momento chiusa nelle aule ed inutilizzabile.
La didattica a distanza è diventata per noi il mezzo per fare scuola: scuola non soltanto per i docenti, ma anche e soprattutto per gli alunni! Le attività proposte a distanza diventeranno parte delle attività didattiche predisposte dai docenti e parte integrante degli argomenti svolti nel corso dell’anno scolastico. Pertanto, queste attività dovranno essere svolte da tutti gli alunni: è importante consultare quotidianamente il sito internet della scuola, il registro elettronico, svolgere i compiti assegnati, leggere, studiare, approfondire, esercitarsi e non rimanere “indietro”. 
Siamo consapevoli che non tutti possiedono un computer a casa, ma siamo sicuri che in ogni famiglia c’è almeno uno smartphone a disposizione: con una normale connessione Internet è possibile mandare e ricevere email, consultare il sito internet, il registro elettronico e, in mancanza delle credenziali del registro elettronico, ci si può ingegnare, chiedendo il supporto di qualche altro genitore che potrà fare da tramite per il passaggio delle informazioni.  
È importante che tutti vengano informati e che tutti gli alunni vengano raggiunti dagli avvisi e dai suggerimenti degli insegnanti; anche il ruolo svolto dai rappresentanti dei genitori, ai quali abbiamo chiesto la collaborazione e a cui rivolgiamo il nostro vivo ringraziamento per l’impegno profuso, è per noi molto importante  in queste circostanze, affinché contattino anche chi in questi giorni è rimasto un po’ inerte e inconsapevole sul da farsi.
Siamo sicuri che quando torneremo a scuola, non dimenticheremo questo momento difficile ma avremo provato che anche a distanza la scuola rappresenta un elemento indispensabile per la crescita e lo sviluppo dei nostri figli.
Vi raggiungiamo tutti con un forte abbraccio.
                                                                                                                                                I docenti

ĉ
ENRICA STEFFENINI,
3 mar 2020, 01:43
Comments